OpenWrt

OpenWrt e' una distribuzione Linux ultra compatta nata per i sistemi embedded. L' interfaccia grafica X-Windows e' assente, e l' utente interagisce con il sistema tramite console seriale. L' interazione comunque serve solo per lo sviluppo e il debugging, il sistema una volta programmato carica i programmi da eseguire tramite gli script di avvio e poi interagisce con l' ambiente tramite le altre interfacce, tipicamente di rete. Di OpenWrt esistono i porting sulle principali architetture, X86, Arm e Mips. Il porting su Mips e' il piu' interessante, perche' e' stato adottato da alcuni produttori cinesi come sistema operativo dei loro dispositivi di rete. I piu' importanti sono Ralink e Atheros, con TP-Link che usa i chipset Atheros. Alcuni dispositivi sono ufficialmente chiusi, ma hackerabili, altri sono ufficialmente aperti e programmabili dall' utente. L' elenco dei dispositivi supportati, con le istruzioni per l' eventuale hackeraggio, e' disponibile aggiornato regolarmente sul sito di OpenWrt. Date le limitate risorse delle macchine target la compilazione e' cross. In altre parole il sistema di sviluppo e il compilatore girano su un PC standard X86, poi l' eseguibile creato viene portato sulla macchina target con diversi mezzi: rete wireless o cablata, seriale, TFTP, chiavetta USB, microSD. Ogni macchina target ha il suo trasferimento preferito. L' interfaccia grafica, come detto, sul sistema manca, ma si puo' ottenere attraverso l' interfaccia Web, con la grafica a carico della macchina client (PC, tablet, smartphone). Su OpenWRT sono basate le stazioni Ninux.



  • Torna alla pagina System software
  • Torna alla homepage