Sistemi embedded

Quest' espressione e' nata per definire i piccolissimi computer basati su un microcontrollore, un microprocessore che ha nel chip sia Ram che memoria di programma, e in genere esegue i suoi compiti senza interfacce utente come tastiera o display. Arduino, anche se nato in tempi assai recenti, e' non solo un esempio, ma e' diventato addirittura l' "idea platonica" di sistema embedded. Anche le centraline iniezione elettronica o ABS delle vetture sono sistemi embedded, ma estesi, perche' si tratta di sistemi assai piu' potenti e con memorie esterne al chip del microprocessore. Cio' che li caratterizza logicamente e' non prendere gli ordini volta per volta dall' utente ed eseguirli come fa un PC, ma eseguire un insieme di programmi predefiniti cavandosela da soli. La differenza tra un animale addomesticato e uno selvaggio. L' interfaccia utente (Jtag, Icsp o una semplice seriale) serve solo a programmarli a e fare il debug. I sistemi embedded sono quindi "computer selvaggi".

  • Torna alla pagina hardware
  • Torna alla homepage